Live Streaming    Team     Redazione     Archivio
Reportweb.tv
Vai all'indice Primo Piano

Refezione scolastica, Si parte il 16 ottobre Zinno: "Rispettiamo l'impegno preso con le famiglie"

 

San Giorgio a Cremano, 11 Ottobre 2017 -  Partirà lunedì prossimo, 16 ottobre, e sarà erogata dal lunedì al venerdì fino al 31 maggio 2018, la refezione scolastica nei cinque istituti comprensivi della città. L'amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, ha stanziato anche quest’anno 860mila euro per garantire il servizio di refezione, confermando così le buone pratiche e garantendo a migliaia di famiglie puntualità e completezza del servizio.

 

Per l'anno scolastico 2017/2018 confermato il servizio di scodellamento: i pasti saranno serviti direttamente al piatto e non nelle vaschette di alluminio preconfezionate, conservando così intatti il gusto e le proprietà organolettiche dei cibi. E’ un servizio esteso già lo scorso anno a tutti gli istituti scolastici dopo la sperimentazione che fece riscontrare apprezzamento da parte degli stessi bambini e delle loro famiglie. Anche quest’anno, inoltre, abbiamo messo in campo un servizio di assistenti ai pasti, che aiuteranno i bambini, soprattutto i più piccoli, a mangiare.

 

I pasti, cucinati utilizzando cibi biologici e a km zero, saranno controllati non solo dall’Asl, ma anche da tecnici dell’Università Federico II per garantire la massima sicurezza e qualità del servizio. Rispetto alla varietà dei pasti poi, ampliato il numero dei menù che rispetta particolari esigenze mediche o di intolleranza dei bambini, a seconda di quanto dichiarato dai genitori.  Sul sito ufficiale dell'Ente sono pubblicati tutti i menù disponibili tra cui ad esempio: no legumi, no carne di maiale, dieta celiaca, dieta priva di lattosio e derivati del latte, no uova ecc....

 

Restano invariati i costi per i residenti nella città di San Giorgio a Cremano (2,37 € per la Scuola dell'Infanzia e 2,48 € per la Scuola Primaria), mentre vi è un aumento per i non residenti (3,98 € per la Scuola dell'Infanzia e 4,21 € per la Scuola Primaria) ma l'amministrazione ha già avviato un percorso per verificare la disponibilità dei Comuni vicini a firmare un accordo per abbassare il costo del ticket ai non residenti in cambio di una uguale tutela dei bambini sangiorgesi che, invece, usufruiscono del servizio a Napoli e Portici.

 

Confermate anche le esenzioni per le famiglie appartenenti alle fasce disagiate: abbiamo la fascia di esenzione più alta di tutti i Comuni della zona (non pagano i pasti le famiglie con ISEE non superiore ad €.10.633,00) e, per la prima volta, la graduatoria degli aventi diritto è stata pubblicata prima dell’avvio del servizio. In questo modo, chi è esentato non dovrà pagare nulla, mentre negli scorsi anni anticipava il costo dei pasti e riceveva un rimborso a distanza di diversi mesi..

 

Anche quest’anno è possibile pagare i pasti con Carta di Credito, scaricando la App “Spazio Scuola” , o attraverso il sito del comune www.e-cremano.it, nella sezione “mensa scolastica”, oltre che recandosi presso gli esercizi convenzionati. E' possibile verificare quotidianamente le spese del servizio di mensa scolastica, collegandosi on line (http://www.schoolesuite.it/default1/sgcremano) , in maniera tale da tenere sotto controllo e in qualunque momento la situazione relativa al servizio. Abbiamo anche avviato l’iter per ampliare il numero di punti ricarica sul territorio, che oggi sono sei, con l’obiettivo di portarli a dieci.

 

"Partiamo puntuali, ben prima rispetto a molti Comuni dell’area, e con un servizio che copre 5 giorni alla settimana - spiega il sindaco Giorgio Zinno - rispettando l'impegno che avevamo preso con le famiglie. Investiamo ogni anno una quota rilevante del bilancio comunale per la mensa scolastica con l'obiettivo di dare ai nostri alunni e ai loro genitori il miglior servizio possibile.

 

"Il fine ultimo è offrire sempre maggiore qualità, attenzione al gusto, cura nella prestazione erogata dagli operatori - aggiunge l'assessore all'Istruzione Ciro Sarno -  nel corso dell'anno scolastico effettueremo periodicamente controlli e verifiche  per garantire sempre i massimi standard".

 

 

 






Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv di Carmine Cascone. Testata giornalistica on line. Sede Via Tavernola 124/a Castellammare di Stabia Iscrizione Tribunale di Arezzo N°1 del 05.02.2010.